ALTA QUOTA E SCI

Per accogliere la primavera e lasciare indietro il pungente freddo invernale, noi alunni delle classi 3Bll, 4Bll, 1Cec, 2Cec, 3Csia e 5Csia, il giorno 22 marzo alle ore 7:00 siamo partiti da Via Assisi 44, accompagnati dalle docenti D. De Rose e V. Russo, per partecipare all’uscita didattica “Alta Quota e Sci” presso l’impianto sciistico di Campo Catino, una località turistica montana situata sui monti Ernici nella provincia di Frosinone. In vista dell’uscita, nel periodo precedente, in palestra abbiamo svolto una preparazione con la ginnastica presciistica, mentre in classe abbiamo trattato argomenti di teoria sulla storia dello sci, sicurezza in pista e importanza dell’alimentazione in alta quota, per poi mettere il tutto in pratica direttamente in ambiente montano. Il giorno dell’uscita, giunti in alta quota, il nolo sci ci ha fornito l’attrezzatura completa e ci siamo quindi recati sulle piste attigue per iniziare le lezioni con gli istruttori della scuola; qui siamo stati divisi in gruppi (principianti, medi e avanzati) e assegnati ai relativi maestri federali insieme ai nostri docenti accompagnatori. Grazie agli insegnamenti ricevuti dalla maestra Raffaella, i principianti sono riusciti ad imparare in breve tempo la tecnica dei fondamentali dello sci. Infatti, anche chi non aveva mai fatto esperienza prima, è riuscito a svolgere la regolare attività. I gruppi dei medi e degli avanzati hanno potenziato con i rispettivi maestri le conoscenze già acquisite in passato.

Terminate le ore della scuola sci, abbiamo continuato in maniera autonoma e ci siamo confrontati tra di noi sulle competenze acquisite. Dopo tutte le energie impiegate in pista, ci siamo ricaricati con il nostro pranzo al sacco, adeguato all’ambiente montano, e con cibi tipici del luogo. Nella seconda parte della giornata hanno avuto luogo le gare di slittino, dove ci siamo confrontati a stretto contatto con l’ambiente naturale. Finite le attività e riconsegnata l’attrezzatura, abbiamo fatto merenda assaggiando i famosi amaretti di Guarcino. Infine, stanchi ma soddisfatti, siamo risaliti sul pullman per il rientro, nella speranza di poter rivivere in futuro giornate come questa.

Ringraziamo il D.S. per averci concesso tale esperienza in alta quota.

 

Borsa Noemi 3Bll

Russo Giorgia 3Bll

Ufficio Stampa

Categoria: