LE ESPERIENZE A.S. 2018/2019

26° PREMIAZIONE VOLLEY SCUOLA – TROFEO ACEA 2019

L’IIS Leopoldo Pirelli anche quest’anno ha partecipato al Volley Scuola con due squadre, maschile e femminile, di categoria Junior; la squadra femminile è arrivata fino agli Ottavi di finale. In campo c’è stato tanto impegno, sacrificio, voglia di vincere e divertimento nonché una vasta socializzazione con i ragazzi delle altre squadre avversarie di Roma e provincia.

Finita la competizione in campo, incoraggiati e sostenuti dai docenti, siamo tornati in classe e ci siamo dedicati alla preparazione di elaborati per poter partecipare al concorso Volley-scuola Trofeo Acea per il migliore “Slogan sull’uso consapevole dell’Acqua”. E’ stato entusiasmante e interessante poter pensare a degli slogan sull’acqua, infatti siamo stati in tanti a partecipare, ma solo in due dell’Istituto siamo arrivati in finale: Roberto Curti della 4 C sia e Valeria Giugliano  della 4 E rim. L’impegno è stato ripagato quando ci è stata comunicata la bella notizia di essere arrivati in FINALE.

Il giorno venerdì 24 maggio ci siamo recati insieme alla Prof.ssa Daniela De Rose presso la redazione del Corriere dello Sport-Stadio dove si sono svolte le premiazioni dei concorsi della 26° edizione del Volley Scuola – Trofeo Acea, il più importante torneo di pallavolo scolastico della Capitale e provincia. Erano presenti alle premiazioni il giornalista del Corriere dello Sport-Stadio Leandro De Sanctis e Marco Mataloni in rappresentanza della redazione, il Presidente della FIPAV Lazio, Andrea Burlandi, il Presidente dell’”Associazione per Franco Favretto”, Alessandro Fidotti e Salvo Buzzanca di Acea.

Sono state trattate varie tematiche rivolte ai ragazzi, sull’importanza dello Sport praticato e su quanto è importante leggere, soprattutto il vecchio giornale cartaceo, visto che i giovani di oggi ormai utilizzano soltanto internet, che è molto più veloce e permette di andare direttamente alla notizia che interessa; hanno parlato dell’importanza dell’ uso consapevole dell’acqua; infine hanno ringraziato i docenti per il lavoro che svolgono ogni giorno per permettere agli alunni di vivere queste esperienze.

Emozionante ad un certo punto l’ingresso del Direttore del Corriere dello Sport, Ivan Zazzaroni, che ci ha portato il suo saluto e ha scherzato con noi ragazzi e con i docenti con i quali si è congratulato per la qualità dei lavori presentati. Subito dopo si è passati alle premiazioni e le scuole finaliste presenti erano tante, ma ci siamo distinti per i premi ricevuti. È stata un’esperienza bellissima dove ho capito veramente l’importanza dell’ACQUA. Sono stato felicissimo di visitare il Corriere dello Sport, cosa che probabilmente non mi capiterà mai più, sono stato orgoglioso di vedere il mio nome il giorno dopo sul giornale e  soprattutto di essere stato premiato come finalista con lo slogan: “L’acqua sul podio più alto del pianeta”, dal Presidente dell’ufficio stampa dell’Acea Salvo Buzzanca, mentre Valeria Giugliano è stata premiata per il secondo anno, arrivando al secondo posto con lo Slogan “Il fair play più importante è il risparmio dell’acqua”, ricevendo una magnifica coppa!

Inoltre il Presidente Alessandro Fidotti dell’Associazione Franco Favretto, ci ha consegnato un premio speciale, l’ingresso per assistere dal vivo al World Tour di Beach Volley, in programma dal 4 all’8 settembre 2019 al Foro Italico di Roma.

Siamo rimasti contenti, felici e soddisfatti dell’esperienza fatta dentro e fuori dal campo e dei traguardi raggiunti, augurandoci di poter partecipare anche gli anni successivi. Un ringraziamento va alla mia Prof.ssa De Rose che ci ha sempre seguito e alla Dirigente Scolastica che ci ha dato l’opportunità di partecipare.

Roberto Curti  4^ C SIA

Ufficio Stampa


VISITA A FIRENZE 4A LL 4 giugno 2019

Il giorno 4 giugno 2019, noi ragazze della classe 4 A Liceo linguistico, ci siamo recate a Firenze. Questa visita è stata resa possibile in seguito alla vittoria del concorso “Italy Reads”, presso la John Cabot University, al quale abbiamo partecipato e vinto, tra decine di scuole d’Italia, con il nostro video. Grazie al riconoscimento ricevuto, abbiamo potuto visitare Firenze, scelta in quanto città ricca di monumenti, arte e tanta storia. Abbiamo percorso strade e vicoli del capoluogo toscano e, in particolare, visitato Palazzo Pitti e il Giardino di Boboli. All’interno del palazzo, suddiviso in tre piani, abbiamo avuto la possibilità di ammirare decine di quadri dell’epoca rinascimentale e moderna. Passeggiando per il giardino, inoltre, abbiamo incontrato alcuni nostri coetanei, come noi frequentanti il Liceo linguistico, occupati in un progetto di alternanza scuola lavoro, che si sono offerti di farci da guida.Il nostro accompagnatore ci ha lasciato molta libertà per poter esplorare al meglio e con molta più tranquillità il posto e, di seguito, abbiamo continuato la visita della città, passando da Piazza San Lorenzo alle Cappelle Medìcee, per poi continuare verso la Chiesa di Santa Maria del Fiore, con la magnifica Cappella del Brunelleschi, il Campanile di Giotto e il Battistero di San Giovanni. Qui abbiamo potuto ammirare da vicino la famosa porta costituita da formelle dorate, scolpite da Lorenzo Ghiberti. Abbiamo concluso la nostra visita in Piazza della Signoria per poi tornare in stazione.

La classe 4A Liceo linguistico


UN TIROCINIO AL MUSEO HENDRIK CHRISTIAN ANDERSEN: L’I.I.S. “LEOPOLDO PIRELLI” E IL LICEO VIA DI RIPETTA INSIEME PER LA PACE

Dal 20 al 24 maggio 2019, alcuni alunni delle classi: 4°BSIA e 3°DAFM dell’Istituto “Leopoldo Pirelli” si sono recati presso il Museo Hendrik Christian Andersen per svolgere attività di tirocinio. Durante questa settimana abbiamo eseguito diverse mansioni: come ridurre in scala lo studio e la galleria del museo prendendo le misure della sala e delle sculture; in un secondo momento abbiamo preparato una visita guidata il cui tema fondamentale era la storia del museo e la vita di Andersen.

Successivamente, ci siamo cimentati nella realizzazione di un libro d’artista che consisteva nel trasmettere un messaggio attraverso delle immagini prese da riviste o giornali e incollate su un foglio F4.

Infine, abbiamo disegnato delle lettere singole su delle magliette bianche, che associate alle altre t-shirt indossate da tutti gli studenti partecipanti formava la seguente frase: “CULTURA PER LA PACE – MUSEO ANDERSEN”. Tali magliette sono state utilizzate venerdì 31 maggio nella manifestazione sul tema della pace che si è tenuta al Museo Andersen. A tal proposito, è opportuno fare riferimento ad un’attività didattica proposta dalla Prof.ssa Dima, docente di italiano della IV B Sia, il cui obiettivo era quello di realizzare una presentazione in power point sul tirocinio svolto dagli studenti presso il Museo Andersen. E’ stato proprio il nostro compagno di classe, Samuel Fuselli, a realizzare tale presentazione che raccoglie il suo diario di bordo ed un’intervista alla tutor aziendale del museo: Sara Berta.

Il giorno 31 maggio, alle ore 10:30, noi studenti dell’I.I.S. “Leopoldo Pirelli” assieme agli alunni del Liceo artistico Via di Ripetta ci siamo disposti in riga davanti all’entrata del museo con indosso le maglie che componevano le scritte: “CULTURA PER LA PACE” e “MUSEO ANDERSEN”. Tale cerimonia si è svolta nell’ambito della mostra dal titolo: “Architetture per la pace” a cura del maestro Gilberto Di Stazio, che lo vedrà protagonista di un evento per la pace aperto al pubblico che si terrà nella giornata del 21 giugno e dove noi studenti siamo stati invitati a partecipare. In questa manifestazione, si passerà dalle letture di poesie sulla pace ad uno spettacolo musicale, concludendo con la distruzione del “Forte”: un’opera composta interamente da cartone e legno realizzata dall’artista Di Stazio.

Inoltre, tutti i nostri lavori realizzati durante l’attività di tirocinio saranno esposti tra qualche giorno al Museo Andersen.

Fabrizio Corrado

Daniele Lijoi classe IV B SIA


PCTO “BANCA D’ITALIA”

Considerazioni Finali del Governatore”

Nell’ambito delle attività svolte nei “percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento” PCTO in collaborazione con la Banca d’Italia, due fra gli studenti che ne hanno preso parte, Lazarenco Siluan 5B Sia e Stoica Alina 4E RIM, coordinati dalla Prof.ssa Monaco Anna Isabella, docente referente del Dipartimento PCTO, hanno avuto l’opportunità di partecipare al “dietro le quinte” di uno dei momenti fondamentali dell’economia del nostro Paese: le Considerazioni finali che il Governatore della Banca d’Italia legge a Palazzo Koch alla fine di maggio.

Gli studenti hanno accolto con entusiasmo l’invito e con interesse ed emozione hanno vissuto queste giornate ricche di spunti e di riflessioni ”. Di seguito le personali relazioni.

Esperienza in Banca d’Italia 

 Il mondo non sta mai fermo. E’ un via vai di parole, lettere, fogli.

Il mondo si muove seguendo le parole. Parole importanti, organizzate,che appartengono a uno, a molti e a tutti. Scritte su computer, stampate su fogli, pronunciate da bocche intelligenti e piene di passione. Le parole muovono e sorreggono il mondo. E fra i molti che creano queste parole, nel più silenzioso e segreto dei modi, c’è la Banca d‘Italia.

La mia esperienza di due giorni in questo luogo segreto, sconosciuto alla maggior parte delle persone, mi ha permesso di fare piccoli passi verso una società più complessa, intricata e che nelle sue particolarità, mi ha lasciato meraviglia e stupore. La banca d’ Italia, mi è sembrata come un luogo lontano, dove molte persone, che continuano ad andare e venire senza fermarsi, lavorano per far si che nella nostra società tutto vada nel migliore dei modi.

Ho potuto vedere, e seguire passo dopo passo i procedimenti e le aree che compongono la piccola aziendaall’interno della banca. Una stamperia, che la notte successiva alla nostra visita avrebbe stampato più di 2500 copiedi libri. Il discorso del Governatore a cui noi avremmo partecipato il giorno seguente, scritto su 26 pagine.

Poter camminare fra quelle sale, parlare con persone dalle competenze così disparate, e capaci di farti sentire uno di loro, mi ha fatto pensare al mio futuro. Alle scelte che mi aspettano, per decidere chi diventare domani, non solo come studente o lavoratore, ma come persona che si relaziona agli altri.

L’ultimo giorno, il momento in cui ho incontrato il Governatore, sono stato inaspettatamente trascinato da un’onda di felicità. Un sorriso sul volto che alleggiava timido e non voleva mostrarsi troppo evidente mentre lasciavo la stanza del Governatore. Avevo incontrato un persona realizzata, che aveva raggiunto il suo sogno diventando una delle persone più importanti del nostro paese.

E stata un’esperienza unica. Indimenticabile.

Siluan Lazarenco

I giorni 30 e 31 maggio 2019, abbiamo avuto l’onore di partecipare a uno degli eventi più importanti nel corso dell’anno della Banca D’Italia, ovvero alla lettura delle Considerazioni finali del Governatore, Ignazio Visco e accedere a quelli che sono i preparativi e le procedure di gestione di un tale evento. Il 30 pomeriggio ci siamo recati presso Palazzo Koch, dove abbiamo conosciuto i due tutor destinati a seguirci in questo percorso breve ma, di notevole importanza, con numerose attività interessanti, in programma per noi studenti. Dopo aver fatto un giro per il dipartimento stampa e creazione dei testi ufficiali della Banca, abbiamo fatto anche un approfondimento sulla circolazione della moneta e l’uso di essa. Il giorno dopo ci siamo recati tutti pieni di entusiasmo per l’evento che sarebbe iniziato a breve. Di mattina abbiamo assistito al briefing con i giornalisti, poi con emozione abbiamo avuto il piacere e l’onore di conoscere e di stringere la mano al Governatore stesso. L’incontro si è svolto tra vari esponenti dell’economia e cittadini, rappresentati da noi ragazzi. Per noi è stata una bella esperienza poiché abbiamo potuto non solo osservare ma vivere in prima persona quello che avviene dietro fatti ed eventi di cui siamo abituati a sentire parlare in televisione. L’occasione per avvicinarci ad una delle tante realtà del mondo lavorativa.

Alina Stoica


INCONTRO INFORMAGIOVANI

Il giorno 9 ottobre 2018 le classi 5ALL e 5B LL si sono riunite nella biblioteca di via Assisi, dalle ore 11.00 alle ore 12.30, per partecipare alla presentazione del programma “Informa Giovani Roma”, il cui obiettivo, appunto, è quello di informare ed orientare noi ragazzi circa le varie possibilità di lavoro, di proseguimento degli studi, di formazione professionale, che potremmo intraprendere una volta giunti al termine del nostro attuale ciclo di studi.

La operatrice del servizio, ha poi focalizzato la nostra attenzione sullo sportello informativo specializzato sul tema Europa (agenzia locale Eurodesk), che fornisce formazione, sistemi e strumenti per promuovere e progettare opportunità di mobilità educativa trasnazionale per i giovani, messe in campo dalla Unione europea e dal Consiglio Europeo.

E’ stato un incontro molto interessante e ha fornito a noi studenti informazioni molto utili per il nostro futuro.

Rosalia Parisi 5^ ALL
Ufficio Stampa


SPORT YOUTHLAB

Il pomeriggio del giorno 17 ottobre 2018 alcuni alunni delle classi 5°A SIA, 4°D AFM e 4°E RIM, accompagnati dalle prof.sse Angelilli, Donatelli, Lulli e Monaco hanno partecipato ad una conferenza organizzata da Informa-giovani dal titolo “Sport#Youthlab”, presso la splendida Sala Protomoteca del Campidoglio.

La conferenza ha permesso ai partecipanti di comprendere e conoscere le nuove tecnologie digitali affiancandole alle competenze tecnico-sportive per un orientamento sul proprio futuro lavorativo, aiutando i giovani a trovare il percorso più giusto da intraprendere, che non deve per forza basarsi sulla scuola scelta ma soprattutto sugli interessi del ragazzo.

Uno di questi ambiti è proprio lo sport e di come questo abbia avuto, in particolare negli ultimi anni, una importante influenza sulla nostra vita, favorendo la nascita di nuove figure professionali.
Dopo una breve introduzione da parte del dott. Daniele Frongia, è stato approfondito lo sport, settore ad alto potenziale di innovazione, attraverso la testimonianza di alcuni esperti quali: Fabio Lalli, CEO e founder di IQUII e IQUII Sport, Media Hub che offre servizi e consulenza alle società sportive, Donatella Minelli responsabile Sviluppo Attività Formative della Scuola dello Sport del CONI, che ha spiegato le diverse possibilità di formazione e di crescita professionale basate sulla integrazione tra le competenze digitali e quelle di business management nello sport ed infine Vittoria Gozzi, CEO di WYlab, primo incubatore italiano dedicato alle start up che applicano innovazione e tecnologia nello sport. Il tutto si è concluso con alcune domande che ci hanno permesso di approfondire e comprendere al meglio le varie argomentazioni trattate.

Kerima Ocho
IVE RIM


VISITA AZIENDALE PRESSO LA “PERUGINA”

Il giorno 8/03/19 le classi 4 B SIA e 3 B SIA, accompagnate dai docenti Troccoli, Coppola e Perrone, si sono recate a Perugia al fine di visitare l’azienda Perugina.

Partiti in pullman alle ore 7:00, siamo giunti nella città, capoluogo dell’Umbria verso le 11:00. Arrivati sul posto la prima tappa è stata la visita alla fabbrica del cioccolato con annesso museo “la casa del cioccolato”; tale museo è considerato il cuore del cioccolato italiano, un luogo affascinante e ricco di storia, dove chiunque può respirare emozioni di cioccolato. Tornando alla visita siamo stati accolti da un addetta, che ci ha condotto in una sala per vedere un video introduttivo, inerente le origini dell’azienda. Dopo aver visto il video, siamo entrati nel museo contente parte del vasto archivio storico.

Nel suddetto museo abbiamo ammirato immagini, filmati e curiosità di un secolo di storia imprenditoriale italiana. Abbiamo osservato le diverse tecniche e lavorazioni del cacao e capolavori del cioccolato compreso il mitico bacio perugina. E’ seguita una degustazione delle varie prelibate delizie perugina. Il percorso è proseguito con la visita della fabbrica dove vengono realizzati i vari prodotti. Infine, prima di uscire dall’azienda abbiamo avuto accesso al fornitissimo “Gift Shop” dove ognuno di noi ha acquistato cioccolatini per genitori, parenti e amici.

Conclusa la visita alla fabbrica, siamo saliti a bordo di una minimetro, che ci ha portati nel centro storico di Perugia. Qui dopo un piccolo spuntino, abbiamo fatto una breve panoramica della città. Concludendo, ci riteniamo soddisfatti di aver trascorso una giornata piacevole e interessante.

Nicolò Teti 4B SIA


DIFENDERE L’AMBIENTE, DIFENDERE I DIRITTI

PRIMA CONFERENZA NAZIONALE SNPA

L’AMBIENTE FA SISTEMA

Mercoledì  27 febbraio 2019 gli alunni Carratelli, Centrone, Chen, Cobelli, Di Paola, Shanmuganathan  della 4B GT hanno preso parte alla conferenza “L’Ambiente fa  Sistema”  presso l’AUDITORIUM ANTONIANUM. La cerimonia di apertura che si è tenuta alla presenza del Presidente della Repubblica e delle più alte cariche dello Stato, è stata particolarmente emozionante poiché  i ragazzi ne hanno personalmente ricevuto il saluto.

L’evento che ha dato il via alla Prima Conferenza Nazionale SNPA –  Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente – dove  tecnici, ricercatori, operatori si sono uniti in un’azione comune nel perseguire obiettivi condivisi a difesa dell’ambiente, ha offerto,  attraverso gli interventi dei vari relatori, dati per conoscere, avviare un dialogo e un confronto sulle azioni messe in atto e su molte altre ancora da attivare per raggiungere gli obiettivi prefissati a livello internazionale sulla sostenibilità sociale, ambientale ed economica.

 

La difesa dell’ambiente costituisce un presidio fondamentale dei diritti della persona umana, sono le parole del Dott. Laporta, Presidente dell’ISPRA e del Consiglio SNPA che ha aperto i lavori e ha evidenziato tra i risultati più importanti, l’approvazione, nel pieno dettato di quanto all’art. 117 della Costituzione, dei primi sette LEPTA, ossia dei livelli essenziali di prestazioni tecniche ambientali, concernenti i diritti civili e sociali che devono essere garantiti su tutto il territorio nazionale. Si è poi, nel concludere il suo intervento, rivolto ai ragazzi, lasciando loro il messaggio: “la tutela dell’ambiente è un diritto fondamentale per ciascuno di noi è una scelta di libertà per le generazioni future, che implica e comporta una scelta netta e precisa di legalità”.

https://www.snpambiente.it/2019/02/26/prima-conferenza-snpa/

La partecipazione è stata parte integrante del Percorso ISPRA per le Competenze Trasversali e l’Orientamento (ex ASL) “Lo studio dei materiali geologici”, che i ragazzi stanno svolgendo presso la sede Ispra di Castel Romano, coordinati dalla Prof.ssa Monaco, docente referente dei PCTO e  seguiti dal tutor scolastico Prof.Ortiz .

Un grazie particolare alla Dott.ssa Elvira Gatta e Tiziana Mezzetti per la cura e l’attenzione riservata; alla Dott.ssa Montesanti a tutto lo staff per l’accoglienza.

VIDEO ISPRA


PERCORSO PER LE COMPETENZE TRASVERSALI E L’ORIENTAMENTO

BANCA D’ITALIA

Servizio Segreteria particolare del Direttorio e Comunicazione

Divisione Servizi Linguistici

PERCORSO PER LE COMPETENZE TRASVERSALI E L’ORIENTAMENTO

Gli alunni delle classi 4° E RIM, 4°A SIA e 4° B SIA dal 25 febbraio al 1° marzo si sono recati presso Palazzo Koch sede istituzionale della Banca d’Italia per il percorso:

Contesto internazionale – comunicazione multilingue e multimediale  – analisi e progettazione dei messaggi.

Il Progetto RM 21 aggiudicato a catalogo del Bando Banca D’Italia, Servizio Segreteria particolare del Direttorio e Comunicazione  – Divisione Servizi Linguistici , è stato coordinato per la scuola dalla Prof.ssa Anna Isabella Monaco, referente ASL e dai docenti tutor Prof.ssa D’Antonio, Coppola, Mannucci.

L’obbiettivo principale? Offrire agli alunni la possibilità di utilizzare le loro capacità linguistiche e tecnologiche per apprendere i meccanismi alla base della comunicazione istituzionale bancaria. L’enfasi è stata posta principalmente sull’importanza della collaborazione in un ambito istituzionale e multiculturale e sulla consapevolezza dell’efficacia dei social media, nonché sul senso di opportunità nel progettare i messaggi per le diverse categorie di pubblico.

Un’esperienza completa, a 360°, che è riuscita ad arricchirci sotto ogni punto di vista grazie, soprattutto, alle numerose e qualitative attività svolte come ad esempio: l’incontro ed il dibattito su quella che è la comunicazione bancaria, la traduzione di comunicati stampa, realmente pubblicati, dall’inglese all’italiano e viceversa, il convegno sull’educazione finanziaria e così via. Sicuramente il tutto è riuscito non solo grazie alla combinazione delle nostre capacità a quelle dei tutor ma anche al caloroso e continuo aiuto dei professionisti che ci hanno assistito durante il percorso.

L’unica pecca? La durata. Siamo stati profondamente dispiaciuti quando l’esperienza si è conclusa in una sola settimana perché nonostante il breve periodo il nostro bagaglio culturale ne è uscito notevolmente migliorato, sia dal punto di vista contenutistico e sia dal punto di vista umano: per questo avremmo voluto che il percorso fosse più duraturo!

 

IL VIDEORACCONTO DELL’ESPERIENZA

KERIMA OCHO

4°E RIM


CONCORSO ITALY READS

Il Liceo Linguistico fa l’en plein al concorso Italy Reads della John Cabot University.

Su 15 Licei e 25 video in gara il Leopoldo Pirelli si aggiudica tre dei sette premi, tra cui il Primo Premio di 500 € (4ALL), e due Menzioni Speciali, una per l’originalità del video (4BLL) e una per l’interpretazione artistica (4CLL).

Di seguito i diplomi ricevuti e i link ai video:

 

“The lame shall enter first” (4ALL) 

“The lame shall enter first” (4 BLL)

“A dance: an act of grace for Good country people” (4 C LL)

 

“Tutto il mondo è un palcoscenico, donne e uomini sono solo attori che entrano ed escono dalla scena”

W. Shakespeare, Come vi piace (atto II, scena VII).


PCTO STATO MAGGIORE MARINA MILITARE

Venerdì 05 aprile si è concluso presso lo Stato Maggiore della Marina Militare lo Stage relativo ai percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento per gli alunni Denaro Dennis, Moscogiuri Gabriele, Urbani Andrea, frequentanti la classe 4° A CAT, e per gli alunni Di Terlizzi Alessandro, Sommese Stefano, Renzoni Andrea Lavinia, frequentanti la classe 3° A CAT .

Il percorso coordinato dalla Prof.ssa Anna Isabella Monaco referente per i PCTO e dal Prof. Saul Ortiz docente tutor che ha guidato noi ragazzi nello stage è stato aggiudicato a Bando della Marina Militare in attuazione del Protocollo di Intesa MIUR/Ministero della Difesa.

L’oggetto del progetto che si è tenuto presso il 7^ Reparto Navi riguardava la “Progettazione e Costruzione di una Nave Militare” e noi alunni guidati dal CF  (GN) Bignone Antonio, al quale va un ringraziamento speciale, abbiamo avuto modo di conoscere un lavoro particolare, una realtà ricca e bisognosa di tantissime professionalità, nonché  l’importanza di lavorare in team e di fare gruppo. Un contesto dove l’ordine, il rispetto delle regole, il senso del dovere sono le basi motivazionali per la difesa e la sicurezza della nostra Nazione.  

La cerimonia di chiusura si è svolta alla presenza del Contrammiraglio Marco Tomassetti Capo del 7^ Reparto Navi dello Stato Maggiore della Marina che dopo il discorso conclusivo ha personalmente consegnato gli attestati a noi alunni e concesso una visita alla parte più storica di Palazzo Marina.

 

 

 


ASL – INFORMAGIOVANI – ROMA CAPITALE

Il giorno 17 ottobre nella Sala della Protomoteca al Campidoglio gli alunni delle classi 5° A Sia, 4 D AFM e 4 E RIM, hanno partecipato all’appuntamento del ciclo YOUTHLAB, organizzato da Informagiovani di Roma Capitale, per presentare le diverse opportunità che possono favorire l’inserimento nel mercato del lavoro o la creazione di impresa in settori innovativi.

In particolare l’incontro dal titolo “ SPORT?YOUTHLAB” aveva ad oggetto le opportunità professionali offerte dalle tecnologie digiali applicate al settore dello sport. Molto interessanti gli interventi, Dott. Lalli esperto del settore digitale della CEO di IQUII e IQUII SPORT, che ha relazionato sullo SPORT 4.0 e le nuove opportunità; Dott.ssa Minelli per la Scuola dello Sport del Coni e in particolare l’intervento della Dott.ssa Gozzi con la descrizione di WYLAB, primo incubatore italiano dedicato alle startup che operano applicando l’innovazione tecnologica allo sport.


PROGETTO LEGALITÀ – ASL

Venerdì 19 ottobre presso il Centro Carlo Azelio Ciampi, una rappresentanza degli alunni delle classi 4° e 5° dell’IIS Leopoldo Pirelli di Roma, ha partecipato al Cineforum organizzato dalla Banca D’Italia, in occasione del mese dell’educazione finanziaria con la proiezione del film:
“La grande scommessa – The big short”

Il cineforum è stato guidato dal Prof. Marco Onado , emerito dell’Università Bocconi e curatore, nell’ambito del Festival dell’economia di Trento, della rassegna di Cineconomia.
Il film tratto dal libro di Michael Lewis The Big Short, ripercorre la crisi dei mutui scoppiata negli Stati Uniti, attraverso le storie simultanee di tre gruppi di persone che hanno scoperto le basi per la crisi finanziaria del 2007-2008 e riescono a ricavarne enormi profitti.

La guida introduttiva del Prof. Onado ha proposto ai ragazzi il film come una narrazione investigativa, così come in un film giallo, si cercato di stimolarne la curiosità e l’intelletto, attenti ad individuare il crimine, il colpevole, il movente, la vittima.
Attraverso la visione del film la riflessione alla quale si è teso ha sicuramente messo in evidenza come i grandi cambiamenti e le grandi trasformazioni in atto nella società condizionano i comportamenti e le scelte economiche delle persone, dunque l’innegabile centralità dei fatti economici nella vita di tutti i giorni.

Il film verrà riproposto nelle classi 5° e saranno gli alunni partecipanti a farsi portavoce di un messaggio teso a porre l’attenzione sull’importanza che la moneta, le banche, la finanza rivestono nell’economia.


PROGETTO LEGALITA’

Come oramai da consuetudine nel nostro istituto, il giorno 31 ottobre gli alunni delle classi 5° hanno preso parte alla conferenza tenuta dal Team Interforze Militare, per una riflessione sul 4 Novembre, Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, tesa a favorire il coinvolgimento e la partecipazione attiva degli studenti alle celebrazioni e alle manifestazioni legate all’educazione alla legalità, ai valori e alla memoria.

La conferenza coordinata dal Colonnello Braschi dell’Aeronautica Militare, attraverso un doveroso percorso storico ha richiamato l’attenzione sulla valenza istituzionale e militare del 4 Novembre . Gli interventi del team presente, attraverso la storia e i racconti, hanno anche descritto le competenze e il ruolo di ogni singola Forza Armata.
L’incontro è poi proseguito con le domande che alcuni di noi hanno rivolto ai militari e dirette principalmente ad avere informazioni sui diversi percorsi di accesso nelle Forza Armate.
I militari hanno riferito che si tratta di concorsi pubblici aperti a tutti, purché in possesso dei requisiti richiesti, e concorsi interni rivolti ai militari, in servizio e non, che intendano migliorare la propria posizione . A seguito del superamento di un concorso si accede ad un periodo di formazione specifico.

Dal 1999, anche le donne possono partecipare ai concorsi per essere arruolate nei corpi di Esercito, Aeronautica e Marina con le stesse modalità previste per gli uomini.
Attualmente le Forze Armate sono organizzate su base professionale e volontaria, infatti dal 2005 sono state istituite categorie di volontari di Esercito, Marina e Aeronautica, detti anche Volontari di truppa: Volontari in Ferma Prefissata di un anno (VFP1) e Volontari in Ferma Prefissata quadriennale (VFP4).

Classi 5A Sia, 5B Sia, 5D AFM, 5 C LL