UN ALBERO PER RITA ATRIA NEL GIARDINO DI VIA ASSISI

Nel giardino dei Giusti c’è un albero per ogni uomo che ha scelto il Bene

 

Giornata Nazionale della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

Il 22 marzo nel giardino della sede di via Assisi si è svolta una cerimonia per ricordare Rita Atria, giovanissima collaboratrice di giustizia e vittima innocente di mafia morta nel 1992 a soli 17 anni, che abitava nel nostro quartiere e precisamente in via Amelia. L’evento è stato realizzato dopo una serie di incontri avvenuti a scuola con volontarie del “Presidio di Libera Rita Atria”.

 

Oltre al Dirigente scolastico e ai collaboratori del Dirigente di via Assisi, erano presenti l’assessore alle Politiche educative e scolastiche del VII Municipio Marcello Morlacchi, Il presidente della Commissione V – Politiche educative e scolastiche; Edilizia Scolastica; Politiche Giovanili; sport e Legalità , Fabrizio Grant,  il referente nazionale di Libera contro le Mafie Marco Genovese. Presenti anche la referente del Progetto Memoria, professoressa Muscatello e la referente di Educazione Civica professoressa Saracini. Per gli studenti del Pirelli è intervenuto il rappresentante di istituto Emiliano Cavallaro con i rappresentanti delle classi prime e seconde.

 

 

L’evento è stato realizzato dalla professoressa De Filippis con le classi I C LL e I B LL e con la collaborazione di Sofia Romagnoli della classe II C Ec e di Alexander Gentile della 3 B Cat che si è gentilmente prestato ad accompagnare la manifestazione suonando il violino.

Dopo i saluti delle autorità si sono alternati gli interventi degli studenti che, dopo aver indossato tutti insieme la “maschera” di Rita Atria, hanno letto una serie di testi espressivo emotivi (lettere e pagine di diario) frutto della loro immedesimazione profonda con la dolorosa esperienza vissuta da Rita Atria.

 

Infine c’è stata l’inaugurazione del primo albero del “Giardino dei giusti” del Leopoldo Pirelli, con la dedica di un viburno a Rita Atria sul quale sono stati collocati bigliettini a forma di cuore con frasi ispirate da Rita e da tutte le vittime della mafia.

Si ringraziano tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione dell’evento.

 

 

RITA ATRIA – CARO DIARIO

 

 

 

 

Tag:

Categoria: