STREGATI DA UN PREMIO

Il 07 giugno 2022, con la cerimonia di attribuzione del Premio Strega Giovani 2021-2022 a Veronica Raimo e al suo “Niente di vero”, tenutasi per la prima volta all’interno degli Studi televisivi di Cinecittà, si è concluso anche quest’anno il Progetto Strega.

Come tutti gli anni, hanno partecipato al Progetto Istituti provenienti da tutta Italia e, per la nostra scuola, 11 giurati appartenenti alle classi IV ALL, IV BLL e IV CLL.

Tale progetto ci ha visti impegnati nella lettura condivisa e nell’analisi critica dei dodici libri semifinalisti del Premio Strega, inviatici dalla Fondazione Bellonci, in formato pdf, verso i primi di aprile. Alla lettura autonoma dei testi in gara si sono affiancati momenti di condivisione di impressioni e opinioni, sia in presenza che a distanza, fondamentali per l’esercizio delle nostre capacità critico-argomentative.

Quest’anno, a differenza dei precedenti, gli autori hanno avuto la possibilità di organizzare degli incontri presso le proprie case editrici per parlare e raccontare del loro libro, ed è stato nuovamente possibile, come detto in apertura,  partecipare in presenza alla cerimonia conclusiva, dopo due anni di pandemia.

La giuria si è divisa e ciascun studente ha votato in modo autonomo e personale, portando sul podio dei tre finalisti il libro della Carati con “E poi saremo salvi”, di Piersanti con “Quel maledetto Vronskij” e della Raimo con “Niente di vero”, proclamata poi vincitrice.

Tutti i giovani giurati, compresi alcuni di noi, hanno avuto poi la possibilità di inviare le recensioni dei libri letti alla Fondazione Bellonci e di partecipare al concorso organizzato dalla BPER Banca con l’attribuzione di una borsa di studio in denaro.

“Niente di vero”, “Mordi e fuggi”, “E poi saremo salvi” sono stati alcuni dei nostri compagni di viaggio; se siete anche voi in partenza, portateli con voi e non ve ne pentirete!

 

 

 

Categoria: