COSTITUZIONALMENTE: “IL CORAGGIO DI PENSARE CON LA PROPRIA TESTA”

Decima edizione: Il Volto della Repubblica

“dignità e libertà”

In data 16 gennaio 2020 le classi 5° A Sia, 5° B GT, 5° D AFM, 5° E RIM, accompagnati dai Prof.ri Monaco, Donatelli, D’Andrea, Sergiacomi e Bonuso, hanno partecipato all’incontro “Costituzionalmente: il volto della Repubblica” che si è tenuto nell’Aula Tarantelli presso  la facoltà di Economia della Sapienza. La giornata ha messo in contatto tanti studenti e insegnanti e grazie agli interventi dei vari relatori è stato possibile cogliere tante informazioni e riflessioni : “…..principi, diritti e doveri, sono una legge di umanità che predispone all’avvenire.”

La conferenza ha toccato due importanti aspetti che fanno parte della nostra vita quotidiana, come la Costituzione e l’Unione Europea.

L’incontro si è svolto con la partecipazione e gli interventi da parte di numerosi ospiti autorevoli. La conferenza è iniziata con un argomento fondamentale: la nascita dei valori; poiché fa parte della nostra Costituzione.

È intervenuto un rappresentante dell’OSECO (osservatorio sulle strategie europee per la crescita e l’occupazione) facendo riferimento alla dignità umana e la libertà ottenuta con il sangue e sudore, sentimenti che creano un legame in tutte le nazioni europee. La Costituzione mette in rilievo tratti fondamentali, come la dignità della persona e i diritti conquistati nella storia, facendo una distinzione tra persona biologica e soggetto giuridico.

È molto importante capire la differenza tra questi due concetti, ponendo in rilievo come la Costituzione protegga la persona come singolo. Tutelare la dignità è un elemento comune e fondamentale di ogni Costituzione ed è importante approfondirlo in ogni suo punto, poiché rappresenta anche uno straordinario strumento di difesa. Questa costituzione trae spunto dalla Dichiarazione dei diritti dell’Uomo del 1789, tramite la quale possiamo notare che c’è stata una grande evoluzione dei concetti nel corso dei secoli. Singolare è stato l’intervento di un ospite che ha evidenziato come l’invenzione tecnologica stia interferendo con l’evoluzione dei diritti e potrebbe addirittura minacciare quelli esistenti.

E’ fondamentale capire che ogni persona è dotata della sua libertà ed è imprenditrice di sé stessa perciò è doveroso ponderare ogni scelta che rispetti la legalità.

Nella seconda parte si è parlato dei possibili rischi di una scissione dell’Unione Europea come l’ipotetica chiusura del primo mercato mondiale e l’eliminazione della libera circolazione di persone e merci.

È necessario rafforzare la consapevolezza di cosa rappresenti essere cittadino europeo, interiorizzando che siamo tutti uniti nelle diversità politiche, culturali, sociali ed economiche.

La popolazione europea viene regolata dalle leggi emanate dal Parlamento europeo, un bisogno fortemente emerso dalla caduta delle ultime dittature in Europa.

È stato un incontro davvero illuminante che ha fatto riflettere sui diversi aspetti morali e che ha anche arricchito il bagaglio culturale di ogni partecipante.

La partecipazione all’attività rientra nelle azioni programmate dalla scuola nell’ambito dell’educazione alla legalità e del PCTO.

 

Il Volto della Repubblica 16 gennaio 2020 Aula Tarantelli Facoltà di Economia  Download

 

Marziali Sara

Pavel Florentina

Ricci Vincenzo

Rossi Federico

Sabatino Alessio

Stacchiotti Tiziano

Manni Francesco

alunni della classe V D AFM

 

 

 

 

 

 

 

Categoria: