NORME DI CONDOTTA IN REGIME DI DIDATTICA A DISTANZA E GRIGLIA VOTO DI COMPORTAMENTO

            L’ anno scolastico che ormai sta volgendo al termine ha visto tutta la comunità scolastica impegnata in una sfida del tutto nuova che insieme, docenti, studenti e famiglie, abbiamo accettato e affrontato con determinazione e impegno affinchè fosse garantito quel diritto allo studio e alla crescita culturale e umana che è proprio della scuola assicurare a tutti.

In questo tempo emergenziale è stato chiesto un salto di qualità ai docenti che nella loro prassi didattica hanno dovuto trovare forme nuove di approccio umano e didattico con i loro studenti. Un analogo sforzo di crescita e maturazione è stato chiesto agli studenti che hanno dovuto rinunciare alle loro abitudini scolastiche a favore di uno studio fatto di distanza da  compagni e professori, di piattaforme di condivisione dei lavori prodotti, di videolezioni da casa.

Tutte le nuove modalità introdotte, tuttavia, non implicano una minore considerazione delle norme di comportamento tese al rispetto della comunità e delle regole didattiche e di condotta a cui normalmente ci si deve attenere a scuola.

Si richiama pertanto l’attenzione su alcune indicazioni di comportamento da tenere durante le attività in videoconferenza e più in generale in regime di Didattica a Distanza, norme già peraltro evidenziate nelle indicazioni operative per la DAD e pubblicate sul sito dellas cuola.

 

  1. L’utilizzo della videolezione ha uno scopo esclusivamente didattico.
  2. L’accesso è consentito esclusivamente agli studenti della classe. Si ricorda che ogni intrusione esterna verrà segnalata ed eventualmente perseguita. A questo proposito si invitano i genitori a ricordare che la classe, seppure virtuale, è una comunità con regole condivise tra docenti e studenti, pertanto la loro presenza durante la videolezione costituisce un ostacolo alla serena convivenza del gruppo classe e altera il normale rapporto didattico docente-studenti;  per qualunque problema i genitori possono rivolgersi ai loro rappresentanti o al docente coordinatore di classe, seguendo quindi gli stessi canali usati nella normale attività didattica in presenza.
  3. Gli studenti sono tenuti a entrare nell’aula virtuale con puntualità, a presentarsi vestiti decorosamente, in un luogo adeguato e a comportarsi in modo appropriato
  4. Per tutte le attività proposte e i compiti assegnati gli studenti sono tenuti al rispetto puntuale delle consegne
  5. E’ assolutamente vietato fotografare o videoregistrare persone durante tutte le attività on line, pena denuncia alla polizia postale e conseguenti provvedimenti di natura disciplinare. Denuncia immediata alle autorità giudiziarie verrà sporta nei confronti di chi si appropria in qualunque modo dell’identità altrui.

L’attenzione alle norme di comportamento succitate contribuirà in modo determinante all’attribuzione del voto di comportamento in sede di scrutino finale e avrà peso anche nella valutazione delle singole discipline.

Allegata alla presente la nuova griglia di attribuzione del voto di comportamento comprensiva di indicatori relativi alla DAD, deliberata dal Collegio dei Docenti del 28/04/2020.

 

Il Dirigente

Preside Flavia De Vincenzi

Firma autografa sostituita a mezzo stampa

ai sensi dell’art. 3, comma 2, del D.Lgs. 39/1993

 

Griglia valutazione comportamento  


Categoria: