LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AL MISMATCHING DELLE COMPETENZE

Il giorno 18/10/2019 lʼIstituto Leopoldo Pirelli, rappresentato dal Dirigente scolastico, dai professori e alcuni studenti, ha partecipato al convegno “La risposta della scuola al mismatching delle competenze”, al Ministero dellʼIstruzione. A questo convegno hanno partecipato : Carmela Palumbo (del MIUR – Capo Dipartimento del sistema educativo di  istruzione e formazione), Daniele Checchi (Professore in Economia politica – Università degli Studi di Milano), Giovanni Brugnoli (Vice Presidente per il capitale Umano di Confindustria), Sandro Santi (del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili – delegato  all’Area  università, formazione e tirocinio), Fabrizio Proietti (del MIUR – Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione); Claudio Tucci ( giornalista del Sole 24 ore) ha fatto da moderatore al dibattito.

Nella tavola rotonda si è discusso delle competenze che dovrebbe possedere uno studente di oggi. In particolare si è prefigurato un percorso scolastico, dotato potenzialmente delle adeguate competenze lavorative (strutture tecnologiche, economia …): il percorso A.F.M. (amministrazione finanza e marketing).

Al termine della discussione si è evidenziato come le imprese possano essere degli orientatori per noi studenti, grazie allʼalternanza scuola-lavoro; di quanto sia importante la certificazione delle competenze e di come dovrebbero agire le scuole superiori con le università, lavorando in sinergia e non separate, per dare un miglior futuro, nell’ambito lavorativo, allo studente.

 

Renzoni Andrea Lavinia, 4A C.A.T.

 

 

 

 

 

Categoria: